Sapevi che la cattiva detersione (o la non-detersione) della pelle favorisce l’invecchiamento cutaneo? Ecco perché.

È incredibile constatare quante persone sono disposte ad investire moltissimo in creme antiage e sieri super-tecnologici...ma trascurano il passaggio più importante per la cura della pelle: la detersione. Pulire la pelle in modo corretto, utilizzando prodotti di alta qualità, è una delle cose più importanti che puoi fare per la tua bellezza!

Eppure molte donne credono che sia sufficiente detergere il viso una volta al giorno, magari sotto la doccia, utilizzando un normale sapone o lo stesso detergente che si usa per le mani o per il corpo! Altre addirittura pensano che, in assenza di makeup/fondotinta, la detersione non sia neanche necessaria. Per non parlare degli uomini, che commettono errori clamorosi quando si tratta di detersione del viso.

La detersione ideale è quella che elimina lo sporco, le impurità depositate, i residui di cosmetici e makeup (se presenti), mantenendo intatti i lipidi presenti naturalmente sulla pelle, che garantiscono idratazione e protezione.

I segreti per una detersione ideale? Sono molto semplici. Eccoli qui:

Due volte al giorno, mattina e sera

Né più, né meno. Anche detersioni troppo frequenti possono essere dannose, in quanto si rischia di aggredire troppo la pelle o privarla di preziose sostanze protettive!

Utilizzare prodotti specifici

Per la detersione del viso, scegliere sempre formule di alta qualità, meglio se studiate per il proprio tipo di pelle. Preferire prodotti delicati, poco schiumogeni e non troppo sgrassanti, per evitare di asportare i lipidi naturali presenti sulla pelle.

Non esagerare

Con la quantità di detergente utilizzato: ne basta poco, soprattutto se il prodotto è di qualità.

Risciacquare bene

Per evitare che residui di detergente o di sporco rimangano a contatto con la pelle. Proseguire sempre con l’applicazione del tonico, soprattutto se si è utilizzato un latte o una crema detergente.